L’agnocasto fa dimagrire? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

L’agnocasto è una pianta assunta sotto forma di integratore alimentare prevalentemente dal mondo femminile per combattere tutti i disturbi associati alla sindrome premestruale.

Infatti, è utilizzata dalle donne in perimenopausa, dalle donne che vogliono aumentare le loro probabilità di rimanere incinta, e da tutte quelle donne che vogliono combattere i loro sbalzi ormonali e il loro eccesso di peso. Nell’antichità veniva utilizzato dai monaci per ridurre il loro appetito sessuale, poiché questa pianta funge da potente anafrodisiaco.

Proprietà dell’agnocasto

L’agnocasto contiene al suo interno:

  • alcaloidi
  • flavonoidi
  • olio essenziale
  • glicosidi iridoidi

La ricerca ha dimostrato che tutte queste sostanze contenute nell’agnocasto hanno la capacità di modulare la produzione di ormoni progestinici. In questo modo l’assunzione di agnocasto può ridurre la prolattina e l’ormone follicolo stimolante (FSH), oltre ad innalzare i livelli di ormone luteinizzante. (LH)

NOTA BENE: L’ormone luteinizzante stimola nella donna la produzione di estrogeni e progesterone, combattendo efficacemente tutti i problemi di infertilità femminile e sintomi causati da una carenza estrogenica nell’organismo. 

Oltre ad un innalzamento dell’LH, l’assunzione di agnocasto porta ad una forte riduzione della prolattina. La prolattina è un ormone che se presente in eccesso può causare ansia, estrema irritabilità e difficoltà di concepimento. 

Il suo miglior beneficio è quello di ridurre drasticamente tutti i sintomi associati alla sindrome premestruale, come ansia eccessiva, dolori articolari, forte gonfiore, stress e sbalzi d’umore, tutti sintomi causati da un eccesso di prolattina nell’organismo.

Molte persone decidono di assumere l’agnocasto per favorire il concepimento, poiché migliora la fertilità femminile, grazie al fatto che oltre a ridurre la prolattina, innalza i livelli di estrogeni e progesterone, fattori fondamentali per innalzare le probabilità di rimanere incinta.

Può essere utilizzato anche per combattere i disturbi d’ansia, lo stress e i disturbi del sonno.

Assumere agnocasto fa dimagrire? Cosa dicono gli studi scentifici?

Sono numerosi gli studi che hanno dimostrato una correlazione tra livelli elevati di prolattina ed eccesso di peso. 

Grazie alla capacità dell’agnocasto di ridurre la prolattina, questa pianta sembrerebbe essere in grado di favorire la perdita di peso, tuttavia, ci vorranno ulteriori studi per confermare le sue proprietà dimagranti.

Altre proprietà che renderebbero l’agnocasto un buon integratore per eliminare i chili in eccesso sono la sua capacità di ridurre la fame nervosa. Ridurre l’ingestione di calorie favorirebbe la perdita di peso. 

Un altro effetto dimagrante dato dal consumo di questa pianta è quello di combattere la ritenzione idrica e l’eccessivo gonfiore, altri due sintomi correlati ad un eccesso di prolattina nel corpo.

In conclusione, possiamo affermare che l’agnocasto può aiutare a dimagrire, tuttavia, se il tuo intento è esclusivamente quello di perdere peso ti consiglio di provare altri prodotti dimagranti, come Triapidix500.

Se invece stai cercando un integratore alimentare per perdere peso e combattere i sintomi di ansia eccessiva, estrema irritabilità, oltre a migliorare la fertilità femminile allora ti consiglio assolutamente di consumare un buon integratore di agnocasto.

Migliori integratori di agnocasto in commercio

L’agnocasto è un’erba che può essere assunta sotto forma di tintura madre ed estratto secco in compresse.

Tintura madre di agnocasto

La tintura madre di agnocasto è priva di zuccheri, 100% naturale e con una concentrazione di agnocasto 1:10. ( 2 ml di prodotto contengono 200 mg di agnocasto).

È un prodotto utile per combattere la sindrome premestruale, l’ansia eccessiva, l’umore nero e i problemi di infertilità femminile.

Miglior integratore di agnocasto in compresse

Integratore alimentare contenente capsule di agnocasto bio 100% naturali. Oltre ad essere un prodotto vegano, privo di lattosio, di glutine, di soia e zuccheri aggiunti, la polvere essiccata di agnocasto contenuta in queste capsule è proveniente da coltivazione biologica.

I produttori offrono la possibilità di restituire il prodotto entro un anno dall’acquisto.

LEGGI LE TESTIMONIANZE DELLE PERSONE CHE HANNO ASSUNTO QUESTO INTEGRATORE ALIMENTARE

Dopo quanto tempo fa effetto l’agnocasto?

Secondo la ricerca i primi effetti benefici sono riscontrabili già dopo 2-3 settimane di utilizzo.

Miglior integratore brucia grassi in commercio

Se vuoi perdere velocemente i chili in eccesso e ritrovare una forma snella e giovanile ti consiglio assolutamente di provare Triapidix500.

Grazie a questo potente integratore brucia grassi potrai:

  • Perdere fino a 8 kg in un solo mese
  • Migliorare la propria composizione corporea (+ massa magra – tessuto adiposo)
  • Innalzare il metabolismo basale
  • Ridurre la grelina in maniera naturale. Livelli elevati di grelina sono associati alla fame compulsiva
  • Aumentare i livelli di energia e vitalità
  • Eliminare la ritenzione idrica

Domande più frequenti

L’agnocasto può essere utilizzato in menopausa?

Quando ti stai avvicinando alla menopausa potresti soffrire di sintomi spiacevoli, come vampate di calore, ansia, irritabilità ecc.. Il consumo di un buon integratore di agnocasto può rivelarsi un prodotto davvero utile per combattere tutta questa serie di disturbi.

Assumere agnocasto fa dimagrire?

Si, la ricerca ha dimostrato, che assumere l’agnocasto può favorire il dimagrimento.

15 giorni senza carboidrati

Iscriviti alla newsletter!

Scopri gli errori più comuni commessi dalle persone che vogliono perdere peso

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL!

Condividi questo articolo con i tuoi amici!