Cos’è la dieta plank modificata? Quali sostituzioni si possono fare in questo piano alimentare? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

La dieta plank è un piano alimentare ipocalorico e ricco di proteine. Questa dieta oltre ad essere molto restrittiva, prevede il consumo di tre pasti iperproteici giornalieri, senza possibilità di fare nessuna sostituzione. Più avanti scoprirai che esiste un avariante della dieta plank, conosciuta come dieta plank modificata in cui è possibile effettuare qualche sostituzione, tuttavia, non credere di potere fare grandi cambiamenti.

Seguire la dieta plank può farti perdere fino a 10 chili in soli 15 giorni, ma siamo sicuri dell’efficacia di questo regime dimagrante? Leggendo online alcune testimonianze e recensioni di persone che hanno seguito questo menù iperproteico sembrerebbe funzionare veramente!

La dieta plank è un regime dimagrante ipocalorico, iperproteico e a basso contenuto di glucidi, che favorirebbe il dimagrimento, grazie alla sua capacità di:

MODULARE LA FAME: Alcuni studi hanno dimostrato che le diete ricche di proteine, e povere di glucidi come la dieta plank e la dieta chetogenica, sembrerebbero avere un effetto anoressizzante sull’organismo, che spingerebbe a consumare meno calorie durante la giornata.

MIGLIORA LA SENSIBILITà ALL’INSULINA: Le diete povere di carboidrati, come la dieta plank, migliorano la sensibilità insulinica, riducendo drasticamente l’accumulo di tessuto adiposo.

AUMENTA LA MASSA MUSCOLARE: consumare grandi quantità di proteine, preserva la massa muscolare dal catabolismo. Questo effetto è molto importante, poiché grazie ad una maggiore combustione dei grassi, è possibile mantenere elevato il metabolismo basale e quindi il dispendio energetico a riposo.

dieta plank sostituzioni

Alimenti consentiti e vietati nella dieta plank

La dieta plank è un regime dietetico low carb e high protein che deve essere seguita per un massimo di due settimane. Seguire questo menù per più di 15 giorni può portare a gravi carenze nutrizionali, poiché non è una dieta bilanciata.

Le indicazioni che devi seguire se vuoi intraprednere la dieta plank sono:

  • Eliminare le bibite gassate, i drink alcolici, le bibite industriali
  • Usare come condimento succo di limone e olio extra vergine d’oliva
  • Evitare di consumare frutta ricca di zuccheri, come le banane e l’uva. La frutta è consentita, ma cerca di consumarne max 1-2 frutti (mele. arance)
  • Elimina la pasta, il riso, le patate, i cibi industriali, gli alimenti sotto sale ecc..
  • Non utilizzare lo zucchero raffinato
  • Puoi consumare la carne, il pesce, le uova, la frutta secca, e la verdura povera di glucidi, come la lattuga, le bietole, i broccoli i cavoli ecc..

Dieta plank modificata: Quali sostituzioni si possono fare?

La dieta plank modificata, come già accennato in precedenza, può prevedere qualche piccola sostituzione, ad esempio, al posto di un uovo sodo, puoi consumare una scatoletta di tonno al naturale, oppure, puoi sostituire una mela con una banana. 

Sono davvero poche le sostituzioni che puoi fare in questo menù, tuttavia,  queste piccole modifiche possono rendere più facile seguire la dieta plank.

Chi è che non dovrebbe seguire questa dieta?

Le persone che dovrebbero evitare assolutamente di seguire la dieta plank sono:

  • Soggetti diabetici
  • Donne in gravidanza e in allattamento
  • Persone con ipercolesterolemia
  • Soggetti con disturbi renali ed epatici
  • Persone sottopeso o con disturbi alimentari (bulimia, anoressia)
15 giorni senza carboidrati

Iscriviti alla newsletter!

Scopri gli errori più comuni commessi dalle persone che vogliono perdere peso

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL!

Condividi questo articolo con i tuoi amici!