In questo articolo scoprirai le testimonianze e le esperienze delle persone che hanno seguito il menù settimanale della dieta Plank.

La dieta plank è un regime nutrizionale iperproteico che può favorire la perdita di peso. Questo tipo di alimentazione ricco di proteine deve essere seguito per un breve periodo di tempo al fine di dare uno shock metabolico all’organismo.

Una domanda che mi pongono in molti è questa: La dieta plank funziona veramente? Leggendo le testimonianze e le opinioni sui forum e sui siti più famosi sulla nutrizione ho scoperto che molte persone che hanno seguito la dieta Plank hanno riportato buoni risultati, tuttavia, come tutte le diete dimagranti ci sono alcune regole che dobbiamo seguire al fine di favorire il dimagrimento nel modo più sano e sostenibile.

La dieta plank è un piano alimentare molto ricco di proteine, e quindi altamente sconsigliato per le persone che soffrono di patologie al fegato e ai reni. 

Molte ricerche hanno dimostrato che le diete iperproteiche come la dieta plank, possono favorire la perdita di peso, a causa dei loro effetti positivi sul metabolismo, la massa muscolare, la sensibilità all’insulina e la riduzione della fame.

Dato che questa dieta è molto ricca di proteine, si consiglia di consumare durante la giornata almeno due litri d’acqua al fine di supportare le funzioni renali nello smaltimento degli scarti proteici.

La dieta plank è un menù consigliato soprattutto per le persone onnivore e vegetariane, poiché le persone vegane non possono consumare legumi e cereali, due alimenti molto ricchi di carboidrati. 

Anche consumando grandi quantità di soia, la dieta plank vegana sarebbe comunque eccessivamente ricca di zuccheri. Le persone vegane dovrebbero fare largo uso di verdure a foglia verde scuro, soia e frutta secca.

NOTA BENE: La dieta plank è un menù dietetico seguito prevalentemente dalle persone che vogliono perdere peso. Le persone vegane solitamente hanno una massa corporea più leggera, rispetto alle persone onnivore, a causa del fatto che un menù vegano contiene meno calorie e grassi saturi della loro controparte onnivora. Anche la ricerca ha dimostrato che seguire la dieta vegana favorisce la perdita di peso.

Testimonianze ed esperienze delle persone che hanno seguito la dieta plank

La dieta plank è un regime dietetico che è divenuto famoso soprattutto nel 2020. Adesso ti elencherò le testimonianze e le esperienze delle persone che hanno provato la dieta plank. 

Le recensioni che andrai a leggere tra poco, le ho prese dai forum, dai commenti e dai siti specializzati nell’alimentazione frequentati dalle persone che hanno lasciato un feedback della loro esperienza con la dieta plank.

Sono sempre stata una ragazza di costituzione forte, e anche la mia pigrizia verso l’esercizio fisico non mi ha mai aiutato ad avere una forma magra e snella. 

Dopo aver provato molte diete dimagranti (dieta del riso, dieta della mela ecc..) ho voluto provare in prima persona i benefici dimagranti della dieta Plank, e devo dire che sebbene sia un menù molto restrittivo, ho notato che rispetto ad altre diete che ho intrapreso in passato, la dieta plank riduce incredibilmente l’appetito, fattore che mi ha portato a seguire più serenamente questo regime dimagrante. 

In 15 giorni di dieta ho perso la bellezza di 8 kg. Sono veramente contenta!

MARIA, 35 anni

Ho voluto provare questa dieta soprattutto dopo aver letto numerose testimonianze positive presenti sui forum online. Devo ammettere che non è una dieta piacevole da seguire, poiché devi consumare una grande quantità di proteine animali, tuttavia, dopo 20 giorni di dieta plank ho riportato una perdita di peso di 10 chili. Dai 90 kg che pesavo all’inizio della dieta ora sono a 80 Kg

Beatrice, 29 anni

Io e la mia amica Aurora abbiamo intrapreso questo piano dimagrante insieme per supportarci a vicenda. Io ho perso 10 kg in soli due settimane e la mia amica ha perso 7.5 Kg in due settimane. 

Giulia, 23 anni

La dieta plank funziona veramente, e le recensioni che puoi trovare sul web riguardo l’efficacia di questo piano alimentare iperproteico non mancano, tuttavia, ribadisco una cosa fondamentale, non fare di testa tua e non intraprendere questo regime dietetico senza consultare un buon dietologo, poiché seguire questo piano alimentare senza criterio può portare a gravi effetti collaterali, come malnutrizione, disturbi alimentari ecc..

Nel caso in cui tu non abbia tempo e denaro sufficiente per consultare un bravo nutrizionista ti consiglio assolutamente di leggere questo libro, che spiega nei dettagli come intraprendere la dieta plank, oltre a spiegare i vantaggi e le possibili controindicazioni.

Quali alimenti posso consumare nella dieta plank?

Essendo la dieta plank un menù iperproteico ci sono alcuni alimenti consentiti, e altri, che devono essere assolutamente eliminati dalla dieta.

Gli alimenti che si possono tranquillamente consumare nella dieta plank sono:

  • Bistecca 
  • Pesce
  • Uova
  • Pollo
  • Tacchino
  • Salumi
  • Frutta ( max 1-2 al giorno). Cerca di evitare di consumare la frutta zuccherina come l’uva e le banane
  • Verdura povera di zuccheri, come gli spinaci, le bietole, i broccoli, i cavoli, la lattuga il finocchio ecc..

Gli alimenti da eliminare sono i cereali, le patate, le bibite gassate, i drink alcolici, i cibi industriali, i dolci e il cibo spazzatura.

dieta plank recensioni forum

Altri suggerimenti per favorire la perdita di peso

Per massimizzare la perdita di peso ci sono alcune strategie naturali che possono aiutarti, come:

  • Dormire 8 ore per notte
  • Ridurre lo stress, tramite la meditazione e le affermazioni positive
  • Fare esercizio fisico
  • Utilizzare un buon integratore dimagrante in grado di potenziare l’efficacia della dieta plank

Controindicazioni della dieta plank

Come in tutte le diete dimagranti, anche la Dieta Plank non è esente da controindicazioni.

Le persone che dovrebbero assolutamente evitare di seguire questo piano alimentare iperproteico sono i soggetti diabetici, le persone con iperuricemia, le donne in gravidanza e tutte quelle persone che soffrono di nefropatie e epatopatie. 

La dieta plank è un piano alimentare che deve essere seguito per un breve periodo di tempo, poiché un uso prolungato di questa dieta potrebbe portare a varie complicanze, come:

  • disturbi digestivi
  • sonno disturbato
  • forte stanchezza e spossatezza
  • crampi muscolari
  • chetoacidosi
  • malnutrizione
  • disidratazione

Prima e dopo dieta plank

dieta plank prima e dopo

Conclusioni

Si, la dieta plank, come tutte le diete a basso contenuto di carboidrati, favorisce la perdita di peso. A conferma di ciò, sul web è possibile trovare testimonianze ed esperienze di persone rimaste estremamente soddisfatte nel seguire questo piano alimentare. 

15 giorni senza carboidrati

Iscriviti alla newsletter!

Scopri gli errori più comuni commessi dalle persone che vogliono perdere peso

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL!

Condividi questo articolo con i tuoi amici!