Se soffri di gonfiore addominale, flatulenza,  problemi digestivi di varia natura, o hai la pancia costantemente gonfia dopo i pasti, allora la dieta sgonfia pancia dei 3 giorni è la dieta che fa decisamente al caso tuo!

Il regime alimentare che ti proporrò in questo articolo ti aiuterà a sgonfiare la pancia, eliminare l’eccesso di gas intestinale e soprattutto ti aiuterà a migliorare drasticamente l’estetica del tuo addome!

Per fare ciò, occorrerà seguire un regime alimentare diuretico e depurativo.

 

Cos'è il gonfiore addominale?

Il gonfiore dell’addome è dovuto principalmente all’accumulo di gas nell’intestino. È un disturbo dell’apparato digerente che favorisce la dilatazione della tua pancia! Non è grasso, è solo aria! In certi casi, il gonfiore eccessivo della pancia, può essere accompagnato da costipazione, rumori di stomaco e flatulenza.

Per eliminare questa condizione occorre necessariamente cambiare alimentazione e mettere in atto una serie di strategie dietetiche e non, che vedremo fra poco.

Dieta sgonfia pancia dei 3 giorni

Se stai combattendo con il problema della pancia gonfia, è possibile che tu possa soffrire anche di ritenzione idrica. Andiamo a vedere nei dettagli tutti i consigli alimentari per ridurre il gonfiore addominale.

Migliori cibi sgonfia pancia

Erbe aromaticheLe erbe aromatiche fresche (prezzemolo, origano, basilico, erba cipollina, timo o un bouquet garni) hanno molteplici virtù con proprietà molto interessanti se vi sentite gonfi, o state combattendo contro la ritenzione idrica. 

Spezie: Condire i tuo alimenti con curry, zenzero in polvere o curcuma può favorire la pancia piatta, poiché le spezie stimolano la peristalsi intestinale, possiedono proprietà carminative – termine utilizzato per descrivere sostanze che tolgono aria dalla pancia -, aumentano il metabolismo basale e favoriscono la combustione dei grassi, che dire, utilizzale in tutti i tuoi piatti!

Yogurt: Gli yogurt permettono all’organismo di migliorare le funzioni digestive, grazie ai probiotici in esso contenuti. Aiutano a proteggere la flora intestinale limitando il gonfiore. Se hai difficoltà a digerire il lattosio nel latte, lo yogurt ti aiuterà a digerire meglio.

Il gonfiore della pancia in certi casi dipende da un’irritazione dell’intestino. Se dovesse essere il tuo caso, si consiglia di limitare fortemente quegli alimenti che potrebbero fermentare nel colon, come i cibi ricchi di glutine e lattosio.

Inoltre, è consigliabile preferire le verdure cotte a quelle crude.

Che tisana bere per sgonfiare la pancia?

Assieme alla dieta sgonfia pancia dei tre giorni, si consiglia di sorseggiare durante la giornata una gustosa tisana alla melissa.

La melissa è conosciuta per essere un’erba che riduce gli spasmi del tratto intestinale, ed aiuta ad eliminare l’aria nel tubo digerente, fungendo da potente digestivo e carminativo.

Esempio di dieta sgonfia pancia dei 3 giorni

Giorno 1

Colazione: 1 yogurt magro + 20 grammi di cioccolato fondente al 70% min

Spuntino: 1 kiwi

Pranzo: due uova sode + 80 grammi di spinaci lessi + 20 grammi di semi di zucca

Merenda: 20 grammi di noci

Cena: 80 grammi di carote lesse + 100 grammi di pollo al curry + erbe aromatiche

Fine pasto: Sorseggiare durante la giornata la tisana alla melissa

Giorno 2

Colazione: tisana sgonfiante alle melissa + 2 fette biscottate ai 5 cereali

Spuntino: spremuta di due arance

Pranzo: 120 grammi di cosce di pollo ai ferri + 80 grammi di finocchi lessi + erbe aromatiche

Merenda: 1 yogurt magro 

Cena: 200 grammi di orata + cavolfiore al vapore 

Giorno 3

Colazione: tisana drenante alle erbe + 20 grammi di cioccolato fondente al 70% min

Spuntino: 1 yogurt magro

Pranzo: 130 grammi di bresaola + carote lesse + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Merenda: 1 kiwi

Cena: 150 grammi di nasello + broccoli al vapore 

Come sgonfiare la pancia velocemente?

Oltre a consumare una dieta specifica, ci sono altre strategie molto efficaci che puoi mettere in atto per sgonfiare la pancia velocemente, tra cui:

Effettuare il massaggio addominale: Se vuoi eliminare l’aria nella pancia e ridurre il volume del tuo addome occorre praticare il massaggio addominale. Oltre a favorire l’espulsione dell’aria dalla pancia, il massaggio migliora incredibilmente le funzioni digestive del corpo.

Pratica la respirazione del fuoco: La respirazione del fuoco è un esercizio di respirazione che alterna ritmicamente fasi di inspirazione a fasi di espirazione. Non sai di costa sto parlando? Guarda il video qui sotto!

Allunga la masticazione: Più cibo mastichi, meno problemi di gonfiore allo stomaco o reflusso avrai. La ragione? Una masticazione lenta e controllata facilita il lavoro degli enzimi digestivi presenti nello stomaco. Viceversa, quando mastichi poco, la digestione risulta più difficoltosa e il cibo subisce, nell’intestino crasso, una fermentazione, che può portare a flatulenza e ad altri inconvenienti digestivi, come il gonfiore addominale.

Bevi lontano dai pasti se vuoi avere la pancia piatta: Per evitare di avere la pancia gonfia, dovresti evitare di bere durante i pasti. Si consiglia invece di bere nell’arco della giornata a piccoli sorsi, per mantenere un’idratazione costante, favorendo l’eliminazione delle tossine. Consuma preferibilmente acque minerali ricche di magnesio per il loro lieve effetto lassativo.

Consuma un buon probiotico: Se hai problemi di pancia gonfia significa che il tuo sistema digestivo non riesce a digerire correttamente il cibo.

Sebbene il gonfiore addominale in certi casi possa dipendere da cause non alimentari, il mio consiglio rimane quello di assumere quotidianamente un buon probiotico.

Quando la flora batterica del tuo corpo è ricca di batteri patogeni puoi sperimentare molti effetti avversi, che includono:

  • stanchezza e mancanza di energia
  • problemi digestivi
  • risposta immunitaria debole
  • pelle stanca

Pratica la meditazione mindfulness per eliminare il gonfiore addominale

La meditazione è molto più che sedersi nella posizione del loto e respirare per rilassarsi. Stai aiutando il tuo corpo a liberarlo dalle sofferenze fisiche e psicologiche che lo appesantiscono. 

Quando lo stress è eccessivo, ad esempio, mangiamo velocemente, e spesso male.  Le sessioni di meditazione facilitano la digestione ossigenando meglio l’esofago, lo stomaco e l’intestino. 

Domande più frequenti

Quali sono le cause della pancia gonfia?

Le cause di eccessivo gonfiore addominale sono da imputare a:

Stress ed ansia eccessiva: Quando soffriamo di stress, il corpo non digerisce correttamente il cibo e la digestione è disturbata. Quando il processo digestivo è disturbato, è maggiormente esposto a tutta una serie di problematiche digestive, come flatulenza, gas intestinale, costipazione ecc.. 

Aerofagia: È quella condizione causata da un’ingestione estremamente veloce di bevande e cibo. Quando beviamo o mangiamo troppo velocemente, stiamo inghiottendo molta aria. Risultato? Il nostro stomaco aumenta di volume, come un pallone!

Sindrome dell’intestino irritabile: Questa condizione provoca contrazioni intestinali eccessivamente lente o estremamente veloci. La “sindrome dell’intestino irritabile” causa dolore addominale cronico e altri problemi vari, che possono includere l’effetto “pancia gonfia”.

Colite: Che sia farmacologica, spasmodica o infettiva, la colite è un’infiammazione del colon. Può provocare un’eccessiva fermentazione intestinale che porta all’aerocolia, cioè all’aumento del volume del colon in seguito alla presenza di troppo gas.

Morbo di CrohnMalattia infiammatoria cronica dell’apparato digerente. La malattia di Crohn colpisce soprattutto i giovani e provoca, tra l’altro, lesioni e dolori addominali che possono essere anche molto significativi.

In che posizione dormire per sgonfiare la pancia?

Il modo migliore per facilitare la digestione e quindi evitare di avere la pancia gonfia, è quello di dormire sul fianco sinistro, poiché in questo caso il cibo viene spinto in maniera naturale nello stomaco.

Come sgonfiarsi in pochi giorni?

Oltre a seguire la dieta sgonfia pancia dei tre giorni, se vuoi ridurre il gonfiore della tua pancia velocemente ti consiglio caldamente di:

  • Fare esercizio fisico durante la giornata
  • Massaggiare l’addome due volte al giorno
  • Praticare la meditazione consapevole
  • Masticare lentamente
  • Durante la giornata sorseggia tisane sgonfianti, come ad esempio la tisana alla melissa
  • Bevi lontano dai pasti
  • Pratica la respirazione del fuoco
  • Consuma un buon probiotico, al fine di aumentare i batteri buoni nell’intestino