L’inositolo fa dimagrire? Scopriamolo in questo articolo!

L’inositolo, conosciuto anche con il nome di vitamina b7 appare come una polvere bianca e fine di sapore dolciastro. 

L’inositolo apporta enorme benefici all’organismo, poiché migliora la salute del cervello, aumentando i livelli di serotonina, oltre a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e i sintomi associati alla sindrome dell’ovaio policistico. 

L'inositolo fa dimagrire?

Alcune persone assumono l’inositolo per perdere i chili in eccesso. Le ricerche scientifiche hanno dimostrato che l’inositolo sebbene favorisca la perdita di peso, non funziona su tutte le persone . 

Diamo un’occhiata più da vicino a come l’inositolo può favorire la perdita di peso e soprattutto, se risulta una buona opzione per te.

Riduce la fame nervosa

L’inositolo svolge un effetto molto importante sul nostro sistema nervoso.

Aumenta i livelli di serotonina, una sostanza chimica coinvolta direttamente nel nostro umore e nella nostra felicità.

Attraverso l’aumento dei livelli di serotonina, l’inositolo migliora l’umore, riducendo i sintomi associati a depressione, disturbo ossessivo compulsivo e ansia. 

Quando siamo felici, è più facile controllare le nostre voglie alimentari. È molto più facile abbuffarsi di cibo spazzatura quando siamo tristi, preoccupati o stressati.

Migliora la sensibilità insulinica

I ricercatori hanno scoperto che l’inositolo favorisce la perdita di peso, migliorando la risposta delle cellule all’insulina.

L’inositolo svolge un ruolo di primaria importanza nella cosiddetta via di segnalazione dell’insulina ed è stato dimostrato che una sua carenza porta inevitabilmente a soffrire di insulino-resistenza. 

A favore d i questa tesi gli studiosi hanno scoperto che molte persone che soffrono di insulino-resistenza sono risultate carenti di inositolo (ad esempio, alcune persone con diabete di tipo 2 e donne con PCOS).

Quando siamo resistenti all’insulina, le nostre cellule non rispondono correttamente all’insulina. 

Di conseguenza, il glucosio presente nel sangue viene immagazzinato immediatamente come grasso, invece di essere usato come combustibile per le nostre cellule.

La maggior parte degli studi sull’inositolo e sull’insulino-resistenza sono stati condotti su pazienti affetti da PCOS. (sindrome dell’ovaio policistico).

Uno studio del 2012 ( Vai allo studio ), ad esempio, ha esaminato più da vicino l’inositolo nei pazienti obesi con PCOS. 

I risultati hanno dimostrato che l’integrazione di inositolo ha determinato un miglioramento significativo della sensibilità all’insulina e della perdita di peso (diminuzione dell’indice di massa corporea).

PER CONCLUDERE, L’INOSITOLO FA DIMAGRIRE?

L’inositolo può aiutarti a perdere peso se soffri di insulino-resistenza (potresti avere insulino-resistenza se aumenti facilmente di peso dopo aver mangiato carboidrati semplici, come pane, pasta, pizza, schiacciata, zucchero e dolci), oppure se non riesci a perdere peso anche se stai seguendo una dieta povera di calorie.

Tuttavia, non funziona in tutti i casi; gli studi suggeriscono che potrebbe funzionare meglio per le persone obese rispetto a quelle che hanno solo bisogno di perdere un paio di chili. 

Dosaggio inositolo

Non esiste un dosaggio di inositolo ideale per favorire la perdita di peso in quanto non è stato studiato per questo motivo. Gli studi che hanno permesso una perdita di peso nei soggetti con PCOS utilizzavano dosaggi che variavano tra i 2 e i 4 grammi giornalieri.

Migliori integratore per dimagrire

Se davvero vuoi perdere peso devi necessariamente consumare un integratore che contenga al suo interno sostanze naturali (estratti, erbe, minerali ecc..) che hanno dimostrato essere in grado di velocizzare il metabolismo basale, migliorare la sensibilità all’insulina, ridurre la fame in maniera naturale e soprattutto favorire la combustione dei grassi.

Ad oggi, il miglior integratore brucia grassi in commercio è senza nessun dubbio Fucusnella.

PERCHè DOVRESTI PRENDERE IN SERIA CONSIDERAZIONE DI UTILIZZARE QUESTO PRODOTTO DIMAGRANTE?

I migliori laboratori mondiali analizzando il funzionamento del Fucus hanno rilevato le sue incredibili proprietà dimagranti.

Il Fucus oltre ad agire come brucia grassi naturali, funge anche da drenante e rimedio spezza fame istantaneo.

Se consumato assieme ad un regime alimentare ipocalorico, aumenta la quantità di grassi bruciati.

In definitiva il fucus è in grado di:
– Accelerare il metabolismo basale
– Bruciare i grassi già depositati
– Favorire la perdita di peso
– Eliminare i liquidi in eccesso, combattendo la ritenzione idrica

Oltre al fucus al’interno di queste capsule troverai anche:

  • Il tarassaco
  • L’asparago
  • Il Ciliegio Peduncoli
  • Il mais stimmi

👉 LEGGI LE RECENSIONI DELLE PERSONE CHE HANNO PROVATO QUESTO PRODOTTO

Domande più frequenti

Come assumere l’inositolo?

Le persone assumono inositolo sotto forma di polvere sfusa. La polvere si scioglie facilmente in acqua o succhi vegetali.. 

Alcuni la consumano anche sotto forma di capsule.

Quali sono gli effetti indesiderati dell’inositolo?

L’inositolo ha pochi effetti collaterali. In rari casi può causare disturbi digestivi lievi e feci molli soprattutto nei primi giorni di integrazione.

Ecco perché si consiglia di iniziare con una piccola dose giornaliera e aumentare il dosaggio giorno dopo giorno.

Poiché l’inositolo è una sostanza idrosolubile, con il tempo non si accumula nel corpo, ma l’eccesso di questa vitamina viene eliminata dal corpo tramite le urine.

L’inositolo fa dimagrire?

Studi hanno dimostrato che l’assunzione di inositolo ha portato a perdere peso solamente nelle persone obese o con problemi di scarsa affinità all’insulina. 

Se non rientri nelle categorie citate sopra, ti consiglio di utilizzare Fucu snella.