Quanti Kg si perdono con la dieta 16:8? Si dimagrisce davvero con questo modello di digiuno intermittente? Continua con la lettura.

La dieta 16:8, conosciuta anche come digiuno intermittente 16:8, è un modello alimentare in cui ti alimenti per 8 ore e digiuni per i restanti 16 ore.

Durante il digiuno puoi consumare solo bevande ipocaloriche, come tisane, tè ed acqua minerale, mentre nella finestra delle 8 ore puoi consumare qualsiasi alimento, sebbene sia fortemente raccomandato consumare una dieta sana ed equilibrata.

Molte persone scelgono di seguire questo tipo di dieta iniziando il digiuno la sera, saltando la colazione, e mangiando il primo pasto della giornata intorno all’ora di pranzo. Uno dei vantaggi di questo modo di mangiare è che nessun alimento è vietato, tuttavia alcune persone scelgono di combinare il digiuno 16: 8 con la dieta chetogenica per dare una spinta in più alla loro perdita di peso. 

Sì, 16 ore senza cibo possono sembrare una tortura, lo sappiamo! Ma prima di ignorare del tutto questo modello alimentare, vale la pena tenere presente che questa dieta, rispetto ad altre, oltre a consentirti di mangiare “qualsiasi alimento”,  ti lascia ancora un sacco di tempo per mangiare in un’ora socievole.  (13:00-21:00)

Ormai sono moltissime le persone in tutto il mondo che stanno seguendo questo tipo di dieta, ottenendo ottimi risultati dimagranti, e migliorando drasticamente la propria salute.

A quali vantaggi e benefici porta questo tipo di modello alimentare?

Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che seguire il digiuno 16:8 può portare i seguenti benefici:

Aumento della perdita di peso:

Limitando l’apporto calorico a poche ore al giorno; non solo aiuterai a ridurre le calorie introdotte durante la giornata, ma gli studi hanno dimostrato che il digiuno può effettivamente aumentare il  metabolismo e favorire la perdita di peso 

Migliore sensibilità all’insulina (controllo della glicemia)

È stato anche dimostrato che il digiuno intermittente riduce i livelli di insulina a digiuno fino al 31% e i livelli di zucchero nel sangue del 3-6%, riducendo potenzialmente il rischio di diabete.

Aumento della longevità: Sebbene le prove sugli esseri umani siano limitate, diversi studi sugli animali hanno dimostrato che il digiuno intermittente può prolungare la longevità.

 

Quanti Kg si perdono con la dieta 16:8?

Rispondere con assoluta certezza a questa domanda è pressoché impossibile, poiché non tutte le persone seguono la stessa dieta intermittente, e non tutti i tipi di metabolismo sono uguali. Alcune persone geneticamente fortunate potrebbero perdere molti più Kg rispetto ad altre persone con un metabolismo più lento, tuttavia seguendo questo tipo di digiuno è possibile perdere molti Kg. Ho voluto trascrivere i risultati di due persone che hanno seguito questo schema di digiuno intermittente.

Sono una donna di 53 anni, e su di me questo tipo di dieta ha funzionato alla grande. Oltre ad avermi fatto perdere 10 Kg, questo tipo di digiuno mi ha disintossicato e depurato in profondità. Prima soffrivo di gonfiore addominale ed eccessiva flatulenza, ma adesso vado al bagno appena sveglia, e sono sempre carica di energia. Devo ammettere, che sebbene abbia iniziato a praticare questa forma di digiuno per poter dimagrire, sono molto più contenta per il livello di benessere che ho raggiunto, non ho mai avuto così tanta energia nella mia vita.

Paola I. 

Sono una ragazza di 28 anni, che ho dovuto sempre convivere con la sindrome del colon irritabile. Questa patologia mi ha condizionato per molti anni della mia vita. Fino ad un anno fa pesavo circa 78 Kg, ma dopo aver seguito questo tipo di digiuno ho perso la bellezza di 9 kg. Oltre a seguire questa forma di digiuno, ho iniziato ad effettuare una volta al mese l’idrocolonterapia, per disintossicare il mio tratto intestinale. Inoltre, ho iniziato ad assumere, dietro consiglio medico un integratore brucia grassi, utile per innalzare il mio tasso metabolico. Secondo il mio parere, questa dieta è altamente efficace per facilitare la perdita di peso

Digiuno intermittente 16 8, cosa mangiare?

Sebbene questa dieta non presenti nessuna restrizione alimentare, il mio consiglio è quello di mangiare esclusivamente alimenti ricchi di nutrienti, come la frutta, la verdura, la frutta secca, i semi oleosi, i legumi, la carne, il pesce, le spezie e le erbe aromatiche.

Se vuoi velocizzare il dimagrimento, ti consiglio di associare alla dieta un ottimo brucia grassi, per potenziare ulteriormente la perdita di peso, soprattutto se presenti problemi di metabolismo lento, costipazione, gonfiore eccessivo e temperatura eccessiva bassa. 

In questo caso il brucia grassi è in grado di aumentare le funzionalità tiroidee, facilitando la perdita di peso.

Domande più frequenti

Cosa succede al corpo quando digiuna 16 ore?

Ci sono molti effetti che l’organismo mette in atto quando digiuna per 16 ore e sono:

  • aumento del metabolismo e dell’ormone della crescita. (questo ormone è fortemente stimolato quando il corpo è a digiuno)
  • il corpo si autorigenera. Elimina le tossine e riduce l’infiammazione dell’organismo
  • migliora la perdita di peso
  • le cellule danneggiate vengono sostituite per autofagia

Quanti Kg si perdono saltando la cena?

Secondo alcuni studi saltando la cena si può perdere fino a 3 Kg in due settimane

Come funziona il digiuno intermittente 16 8?

È un modello alimentare dove il soggetto mangia per 8 ore, e digiuna per le restanti 16 ore.

Quanti Kg si perdono con la dieta 16 8?

Alcune persone con il digiuno intermittente 16 8 hanno perso fino a 2 Kg al mese, mentre altri hanno avuto una perdita di peso maggiore. Se utilizzi integratori dimagranti, o pratichi esercizio fisico, sicuramente la perdita di Kg sarà maggiore, rispetto ad una persona che effettua solo il digiuno.

Per quanti giorni devo seguire il digiuno intermittente?

Se effettuata con criterio puoi seguire questo modello alimentare senza una scadenza. 

15 giorni senza carboidrati

Iscriviti alla newsletter!

Scopri gli errori più comuni commessi dalle persone che vogliono perdere peso

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL!

Condividi questo articolo con i tuoi amici!