La tisana di alloro può essere un ottimo rimedio naturale per dimagrire ed eliminare i chili in eccesso? Scopriamolo in questo articolo.

L’alloro non è un’erba apprezzata solo in cucina per i suo aromi, ma viene utilizzata anche per i suoi enormi benefici sulla salute.

L’albero di alloro appartiene alla famiglia dell’alloro ed è originario del Medio Oriente. Oggi l’arbusto sempreverde è presente nell’intera area mediterranea, oltre che nel Nord America lungo la costa del Pacifico.

Le foglie di alloro  contengono una combinazione unica di principi attivi, che includono:

  • Flavonoidi
  • Tannini
  • Sostanze amare
  • oli essenziali

Recenti studi hanno dimostrato che sorseggiare durante la giornata una tisana di alloro favorisce la riduzione del peso corporeo, innalza il metabolismo ed aiuta a  combattere la ritenzione idrica. 

Tuttavia, è doveroso segnalarvi che tali studi hanno rilevato che i benefici sulla perdita di peso si sono rilevati particolarmente efficaci nei soggetti che praticavano una dieta ipocalorica. 

Dire che la tisana di alloro, possieda solo proprietà dimagranti, è alquanto restrittivo, poiché il consumo di questa erba, può portare ad altri innumerevoli benefici, scopriamoli insieme!

Benefici dell'alloro

Fonte naturale di potassio, magnesio, vitamine del gruppo B, oli essenziali, tannini, sostanze amare e flavonoidi,  la tisana di alloro è utilizzata per curare infezioni, problemi digestivi e persino per combattere i sintomi associati all’ansia e alla depressione. Funziona anche nel favorire la perdita di peso e la ritenzione idrica. 

Diabete

L’alloro è un ipoglicemizzante naturale che può aiutare a controllare i livelli di glicemia nei pazienti diabetici.

Migliora la digestione

L’alloro aumenta la produzione degli enzimi digestivi. In questo modo, facilita la digestione e l’assorbimento dei nutrienti da parte dell’organismo, evitando la sensazione di pienezza e i sintomi di bruciore di stomaco .

Facilita la perdita di peso

Quando si parla di perdere peso, la tisana di alloro è un ottimo alleato. La foglia di alloro possiede proprietà diuretiche che coadiuvano l’eliminazione dei residui trattenuti, agendo così come un forte alleato nella lotta alla ritenzione idrica.

Oltre a ridurre il gonfiore causato dalla ritenzione di liquidi, consumare la tisana di alloro può aiutarci a dimagrire, purché sia abbinato ad una dieta ipocalorica.

Riduce i sintomi dell’ansia

La tisana di alloro può ridurre i sintomi associati all’ansia e al nervosismo mentale. A causa della presenza di linalolo – olio essenziale – nella sua composizione, questa tisana fornisce una sensazione rilassante che riduce i sintomi di ansia e  stress  quando consumato.

Come preparare una tisana di alloro per dimagrire?

Per preparare una tazza di tisana da 250 ml devi:

  1. Prendere 4 foglie secche di alloro e immergerle in 250 ml di di acqua 
  2. Fare bollire l’acqua con le foglie di alloro per almeno 10 minuti
  3. Lasciare riposare per almeno 15 minuti la tisana. Adesso sei pronta per gustare questa sfiziosa tisana drenante e sgonfiante

Olio essenziale di alloro per uso esterno

Oltre ad utilizzare le proprietà benefiche dell’alloro per uso interno, è possibile sfruttare tutti i suoi benefici anche per uso esterno, grazie all’olio essenziale di alloro.

Aiuta a contrastare la forfora e le impurità del cuoio capelluto, grazie alle sue proprietà antibatteriche ed antimicotiche.

Allevia i dolori articolari: Se soffri di articolazioni doloranti, tendini infiammati o reumatismi, puoi utilizzare l’olio essenziale di alloro come antinfiammatorio e antidolorifico naturale.

Come coltivare a casa l'alloro?

In natura, l’albero di alloro può raggiungere un’altezza fino a dodici metri ed è largo fino a dieci metri. A causa delle temperature più basse, tuttavia, l’alloro non diventa così grande nei climi temperati come in Italia. Ecco alcuni suggerimenti per coltivare a casa l’alloro.

Posizione:

  • Poiché l’alloro proviene da regioni calde, una posizione soleggiata è l’ideale.
  • Il vero alloro è sensibile al gelo. Per svernare facilmente la pianta, è meglio piantarla in un grande vaso. Dovrebbe misurare almeno 30 centimetri di diametro e di profondità.
  • Nelle regioni miti e con una protezione invernale sufficiente, come un muro di casa caldo, puoi anche piantare l’alloro all’aperto.

Terra:

  • Le foglie di alloro hanno bisogno di un terreno ricco di sostanze nutritive. Una miscela di terra di piante in vaso e humus è particolarmente adatta.
  • L’alloro prospera meglio su un terreno solido. Se necessario, puoi mescolare il terreno con argilla e sabbia.

Impianti:

  • Il momento migliore per piantare la pianta: Primavera tra la fine di aprile e giugno.
  • Riempi circa un terzo del vaso di terra. Quindi rimuovi la giovane pianta dal suo vaso e posizionala con cura nel nuovo vaso. Riempi i bordi con terra e innaffia accuratamente la pianta.

Manutenzione:

  • A causa della struttura coriacea delle foglie, le foglie di alloro richiedono poca acqua e possono resistere bene alla siccità.
  • Non innaffiare la pianta finché il terreno non è asciutto fino alla zolla. Nei periodi più freschi è sufficiente innaffiare la pianta una volta alla settimana.
  • In primavera fornisci all’alloro concime organico . Ulteriori fertilizzanti sono necessari solo se la pianta sempreverde perde il suo ricco colore.
  • Poiché l’alloro è sensibile al gelo, dovresti metterlo in casa durante i mesi invernali. La pianta ha bisogno di poca luce e acqua in questo momento. Un posto nel seminterrato o nel garage è l’ideale. La temperatura dovrebbe essere tra i cinque ei quindici gradi.
  • Affinché l’alloro cresca regolarmente e non inizi a crescere troppo, devi potarlo due volte all’anno. La prima potatura viene effettuata a maggio dopo che la prima fase di crescita è terminata. La seconda dovrebbe svolgersi ad agosto. Usa le cesoie e taglia i germogli uno alla volta. Fai particolarmente attenzione a non danneggiare le foglie.

Controindicazioni

Se consumata in eccesso, ad alcune persone può portare a lievi effetti indesiderati, come sonnolenza, dolori addominali e  diarrea  . Per le sue proprietà ipoglicemizzanti, un consumo eccessivo di alloro può portare ad una forte riduzione di zuccheri nel sangue (ipoglicemia)

L’associazione con cannella e boldo sono controindicate in caso di gravidanza, in quanto possono provocare un aumento delle contrazioni uterine, generando rischi di aborto spontaneo.

Il consumo della tisana di alloro può portare ad innumerevoli benefici per la salute, tuttavia, è necessario prestare attenzione alle sue controindicazioni. 

Domande più frequenti

Come viene utilizzato l’alloro in cucina?

L’alloro può essere utilizzato in svariati modi in cucina, donando a vari piatti un gusto inconfondibile:

  • Classicamente, le foglie di alloro vengono spesso utilizzate per condire il cavolo rosso .
  • Le foglie di spezie si armonizzano molto bene con i piatti di lenticchie, ma le foglie di alloro possono essere utilizzate anche per affinare stufati
  • Anche la salsa di pomodoro o la bolognese vegetariana danno un tocco speciale alle foglie di alloro.
  • L’alloro viene utilizzato anche per marinare la carne e per insaporire arrosti e salse .

Usa le foglie intere in cucina. Puoi piegare il foglio più volte in modo che gli oli essenziali si dissolvano più facilmente. A causa delle sostanze amare che contengono, non bisogna cuocere le foglie di alloro per più di mezz’ora. Due foglie di alloro sono sufficienti per un piatto per quattro persone.

È meglio conservare le foglie di alloro essiccate in un barattolo sigillabile in un luogo buio. Le foglie di spezie si conservano dai sei ai dodici mesi.

La tisana di alloro fa dimagrire?

Si, se associata ad una dieta ipocalorica, tuttavia se il tuo scopo è solo quello di perdere peso ti consiglio di provare un integratore specifico per il dimagrimento. Clicca qui per scoprirlo.