In questo articolo scoprirai la migliore dieta per dimagrire 5 kg a 40 anni.

Molte donne passati i quarant’anni vanno incontro a sintomi associati alla perimenopausa, quella fase che precede la menopausa, che solitamente inizia a 40 anni.

In questa fase le donne subiscono un calo degli ormoni femminili (estrogeni) e di quelli maschili. Questo abbassamento ormonale porta ad una forte diminuzione della massa magra, e quindi ad un aumento della massa grassa, poiché 1 kg di massa muscolare consuma quasi il doppio delle calorie a riposo, che consuma 1 Kg di massa grassa.

Se la muscolatura si riduce, diminuisce anche il dispendio energetico a riposo, con conseguenze disastrose sul metabolismo e sul peso corporeo.

 

Per poter perdere peso dopo in 40 anni occorre consumare cibi che possano aumentare in modo naturale gli ormoni femminili (cibi ricchi di fitoestrogeni), e seguire un regime dimagrante ipocalorico che possa farci perdere quei chiletti antiestetici su pancia, fianchi, glutei e addome.

Per dimagrire 5 kg a 40 anni, occorre seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati. Le diete ricche di glucidi, oltre a peggiorare le funzionalità della tiroide, aumentano eccessivamente la glicemia post-prandiale, facilitando l’accumulo di adipe.

Le donne sopra i 40 anni devono necessariamente utilizzare un integratore a base di erbe che possa stimolare la produzione degli ormoni tiroidei.

Temperatura bassa, costipazione, aumento di peso, pelle secca, e sbalzi d’umore, sono tutti sintomi riconducibili all’ipotiroidismo.

L’ipotiroidismo non è altro, che una condizione caratterizzata da una ipofunzionalità della tiroide, che può rendere difficoltoso dimagrire.

Suggerimenti alimentari

Per tonificare e snellire la silhouette dopo i 40 anni, si consiglia di consumare una fonte proteica ad ogni pasto (latticini magri, uova, carne, pesce).

Le proteine servono anche per aumentare la massa muscolare e  il metabolismo.

Negli spuntini si consiglia di consumare frutta o frullati di frutta e verdura cruda.

Cerca di eliminare dal tuo regime dietetico tutti quei alimenti che peggiorano la salute globale del corpo, come:

  • alimenti trasformati
  • bibite gassate
  • drink alcolici
  • carne rossa
  • salumi
  • carni processate (salsiccia, wrustel)
  • torte, merendine, dolciumi ecc..
  • snack salati (patatine, noccioline salate ecc..)

Sostituisci i cereali raffinati con i cereali integrali. I cereali integrali sono più ricchi di micronutrienti e fibre. Quando la flora batterica è ricca di batteri patogeni, possono comparire problemi digestivi, e problemi di peso.

I nutrienti che non devono mai mancare in una dieta dimagrante sono:

  • fitoestrogeni (sostanze naturali che aumentano gli ormoni femminili. Si trovano in in alcuni alimenti, come la soia, il trifoglio rosso e i semi di lino)
  • omega 3: acidi grassi che proteggono l’organismo dalle patologie cardiovascolari. Molto ricchi di questo nutriente sono le noci, i semi di lino e il pesce grasso, come il salmone e lo sgombro.
  • calcio: minerale essenziale per prevenire l’osteoporosi e il rischio di fratture ossee. Si trova in grandi quantità nei semi di sesamo (fonte vegetale più ricca di calcio) e nei latticini. Anche la vitamina D svolge un ruolo di primaria importanza nella salute del tessuto osseo. Si consiglia di prendere il sole almeno per 20 minuti al giorno,  o consumare alimenti ricchi di questo minerale, come le uova, il latte e il salmone.
  • magnesio: minerale che svolge nell’organismo moltissime funzioni, legate al cervello e al tessuto muscolare. Una sua carenza, oltre a farti sentire costantemente stanca e depressa, diminuisce i tuoi livelli di energia, e aumenta il rischio di piccole “crisi bulimiche”.

Esempio di dieta dimagrante per perdere 5 kg a 40 anni

Giorno 1

Colazione

 una manciata di semi di sesamo + uno yogurt greco light

Spuntino

frutto a piacere

Pranzo

riso integrale al pomodoro + salmone al cartoccio + insalatona cruda + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Merenda

Un frutto a piacere

Cena

petto di pollo alla curcuma + spinaci lessi + una spruzzata di limone

Giorno 2

Colazione

 latte parzialmente scremato +  fiocchi d’avena integrali

Spuntino

un frutto a piacere

Pranzo

spaghetti alla soia alle verdure + due uova sode + insalatona mista (finocchio, pomodorini, lattuga ) + cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Merenda

Un centrifugato di un sedano, una mela + mezza barbabietola rossa

Cena

sgombro al forno + patate americane+ carote lesse

Giorno 3

Colazione

latte alla soia + fiocchi d’avena integrali

Spuntino

uno yogurt greco alla frutta

Pranzo

spaghetti di riso integrali al pomodoro e basilico + fagioli lessi + verdura cruda

Merenda

un frutto a piacere

Cena

fetta di bovino + cavolfiore a vapore + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Giorno 4

Colazione

uno yogurt greco +  mandorle

Spuntino

frutto a piacere

Pranzo

Riso integrale alle zucchine e gamberetti + cosce di pollo alla curcuma e cannella

verdura cruda + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Merenda

Frullato di 10 fragole + 5 mirtilli neri

Cena

2 uova sode + zucchine e carote lesse + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Giorno 5

Colazione

 una manciata di semi di sesamo + uno yogurt greco light

Spuntino

frutto a piacere

Pranzo

riso integrale al pomodoro + salmone al cartoccio + insalatona cruda + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Merenda

Un frutto a piacere

Cena

petto di pollo alla curcuma + spinaci lessi + una spruzzata di limone

Giorno 6

Colazione

 latte parzialmente scremato +  fiocchi d’avena integrali

Spuntino

un frutto a piacere

Pranzo

spaghetti alla soia alle verdure + due uova sode + insalatona mista (finocchio, pomodorini, lattuga ) + cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Merenda

Un centrifugato di un sedano, una mela + mezza barbabietola rossa

Cena

sgombro al forno + patate americane+ carote lesse

Giorno 7

Giorno 3

Colazione

latte alla soia + fiocchi d’avena integrali

Spuntino

uno yogurt greco alla frutta

Pranzo

spaghetti di riso integrali al pomodoro e basilico + fagioli lessi + verdura cruda

Merenda

un frutto a piacere

Cena

fetta di bovino + cavolfiore a vapore + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Utilizza un integratore specifico per aumentare gli ormoni della tiroide

Anche seguendo una buona dieta e facendo esercizio fisico alcune donne sopra i 40 anni non riescono comunque a perdere i chili di troppo.

Questo è causato da una scarsa funzionalità della tiroide. Per migliorare la funzionalità di questa ghiandola occorre associare all’esercizio fisico, un integratore alimentare a base di erbe.

15 giorni senza carboidrati

Iscriviti alla newsletter!

Scopri gli errori più comuni commessi dalle persone che vogliono perdere peso

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL!

Condividi questo articolo con i tuoi amici!